Anno Formativo 2015/2016: Le date di inizio

Apertura SEGRETERIA DIDATTICA:
2 settembre con orario 11,00 – 12,30 / 15,30 – 16,30

“PRIMO INCONTRO FAMIGLIE” SECONDE BIENNALI:
sabato 5 settembre ore 8,30

ATTIVITA’ LARSA allievi provenienti da LAPIS E SAM:
martedì 8 settembre ore 8,30

INCONTRO CNOS FAP Piemonte al Colle DON BOSCO per formazione del personale:
mercoledì 9 settembre (il CFP Agnelli sarà chiuso per l’intera giornata)

GIORNATA docenti e formatori AGNELLI a VALSALICE per formazione del personale:
giovedì 10 settembre (il CFP Agnelli sarà chiuso per l’intera giornata)

PRIMO INCONTRO FAMIGLIE (SECMAV3 e TERMAV):
sabato 12 settembre ore 8,30

PRIMO INCONTRO FAMIGLIE (primi anni):
sabato 12 settembre ore 10,30

INIZIO ATTIVITA’ FORMATIVE:
lunedì 14 settembre ore 8,30

Clicca qui per scaricare l’informativa relativa alle modalità di conferma delle iscrizioni per le classi Seconde dei percorsi Biennali

Clicca qui per scaricare l’informativa relativa alle modalità di conferma delle iscrizioni per le classi Seconde e Terze dei percorsi Triennali

La Festa dei CFP

Il 22 aprile c’eravamo anche noi dell’Agnelli a fare festa!
Una bella festa!
Colorata dalla partecipazione di oltre 1900 allievi e 150 formatori provenienti da tutto il Piemonte CNOS FAP.
Siamo stati insieme.
Tanti tornei, tante attività, tante attrazioni: tanto di tutto, ma sopratutto tanti GIOVANI, ragazzi e ragazze che si sono coinvolti e si sono divertiti!
Segnaliamo 0 incidenti, 0 bisticci, 0 di tutto ciò che non fosse festa Salesiani.
Auguro a tanti giovani di poter vivere giornate come queste, frutto del lavoro e della preparazione quotidiana che si “vive” in tutti i Centri di Formazione Professionale ogni giorno.
Frutto dello svolgere l’ordinario quotidianamente in modo straordinario, come vuole Don Bosco, circondati dal sano affetto di tanti SALESIANI SACERDOTI E RELIGIOSI che ogni giorno dedicano la loro vita a questi ragazzi in modo silenzioso e lontano dai clamori della cronaca perchè il bene non fa notizia.
Viva DON BOSCO.

Nino Gentile

IMG_1281

20150422_10070520150422_10150020150422_102808

 

IMG_3634IMG_3637IMG_3640IMG_3638IMG_3639IMG_3641IMG_3642IMG_3643IMG_3644IMG_3646IMG_3655IMG_3628IMG_3626IMG_3625

20150422_152747

20150422_133529

E’ Pasqua

Prendo spunto dai tre verbi che il catechista ha utilizzato nel buongiorno ai ragazzi del mercoledì della Settimana Santa, Cambiare, Servire, Amare, per farvi gli auguri di PASQUA!
Sono tre verbi che se li facciamo risuonare dentro di noi ci mettono in crisi in particolare nelle nostre relazioni di ogni giorno.
Come allievi: nel rapporto tra di noi nel rispettarci mentre siamo in aula o in laboratorio;
con i nostri formatori permettendo loro di svolgere l’attività formativa rispettando le loro indicazioni.
Come formatori nel lavoro di ogni giorno gomito a gomito, compiendo con scrupolo il nostro dovere e accettandoci l’un l’altro per come siamo.
Come educatori, Genitori e Formatori, in rapporto all’eredità che Don Bosco ci ha lasciato.
Tutte le volte che accogliamo “il nostro prossimo” è Pasqua perché muore una parte di noi che poi rinasce nuova insieme a lui.
Perché per accoglierlo bisogna Cambiare il nostro modo di essere e rinunciare ad una parte di noi.
Perché per accoglierlo bisogna Servire il nostro prossimo e sporcarsi le mani per lavargli i piedi.
Perché per accoglierlo bisogna Amare.
Auguri di buona Pasqua perché ciascuno di noi ogni volta che incontrerà il prossimo suo possa riconoscerlo e accoglierlo!
Il genitore il figlio.
Il formatore l’allievo.
L’allievo il formatore.
Il figlio il genitore.
Chi è il mio prossimo?
In quel tempo, un dottore della Legge si alzò per mettere alla prova Gesù e chiese: «Maestro, che cosa devo fare per ereditare la vita eterna?». Gesù gli disse: «Che cosa sta scritto nella Legge? Come leggi?».
Costui rispose: «Amerai il Signore tuo Dio con tutto il tuo cuore, con tutta la tua anima, con tutta la tua forza e con tutta la tua mente, e il tuo prossimo come te stesso».
Gli disse: «Hai risposto bene; fa’ questo e vivrai».
Ma quello, volendo giustificarsi, disse a Gesù: «E chi è mio prossimo?». Gesù riprese: «Un uomo scendeva da Gerusalemme a Gèrico e cadde nelle mani dei briganti, che gli portarono via tutto, lo percossero a sangue e se ne andarono, lasciandolo mezzo morto. Per caso, un sacerdote scendeva per quella medesima strada e, quando lo vide, passò oltre. Anche un levìta, giunto in quel luogo, vide e passò oltre. Invece un Samaritano, che era in viaggio, passandogli accanto, vide e ne ebbe compassione. Gli si fece vicino, gli fasciò le ferite, versandovi olio e vino; poi lo caricò sulla sua cavalcatura, lo portò in un albergo e si prese cura di lui. Il giorno seguente, tirò fuori due denari e li diede all’albergatore, dicendo: “Abbi cura di lui; ciò che spenderai in più, te lo pagherò al mio ritorno”.
Chi di questi tre ti sembra sia stato prossimo di colui che è caduto nelle mani dei briganti?». Quello rispose: «Chi ha avuto compassione di lui».
Gesù gli disse: «Va’ e anche tu fa’ così».

Dal Vangelo secondo Luca (10,25-37)

samaritano
Antonino Gentile
Direzione CNOS FAP
Torino – Agnelli
Pubblicato in NEWS

Tempo di Quaresima

Con la funzione delle Ceneri di Mercoledì scorso abbiamo iniziato il cammino di quaresima con gli Allievi e i Formatori del CFP Agnelli.
In questa prima settimana di Quaresima, il tema affrontato è stato la “tentazione”… Come Gesù, tentato nel deserto, anche noi, quotidianamente, cerchiamo di scegliere per il bene.
Attraverso il video e alcune domande di riflessione proviamo a riflettere su chi, nella nostra vita, ci è davvero di aiuto…

IMG_3150

Un pensiero per Natale

Il centro di formazione professionale dell’Agnelli oggi chiude i battenti fino al 6 gennaio.
Per augurare un sereno Natale e un meraviglioso anno nuovo a tutte le famiglie non possiamo che lasciare la parola ai nostri direttori, don Luca Barone e Antonino Gentile.

Ci vediamo nel 2015!

Lo Staff Cnosfap Agnelli

auguri

Comunicazione del Direttore dell’Opera Salesiana

Carissimi tutti,
come sapete anche questo nuovo anno pastorale alle porte vede, per la Comunità Salesiana dell’Agnelli, alcuni cambi di confratelli, a cui guardiamo con profonda gratitudine,  che lasciano questa Opera per una nuova destinazione di lavoro educativo e pastorale e  l’arrivo di altri a cui già diamo il benvenuto di cuore.

Dopo il cambio di Don Enrico Stasi da Direttore dell’Opera Salesiana chiamato alla guida della nostra Ispettoria ecco gli altri cambi:
• Don Giovanni Rigo: Nizza FMA (Comunità di Asti)
• Don Valter Rossi: TO-San Giovanni Evangelista
• Don Gianfranco Cerutti: Cumiana
• Don Stefano Mondin: TO-Valdocco San Giovanni Bosco (Ispettorato)

Arriveranno:
• Don Giovanni Cattane dalla comunità di TO-Michele Rua
• Don Silvio Gignone dalla comunità del Colle don Bosco
• Don Ugo Bussolino dalla comunità di Chatillon
• Don Maurizio Palazzo dalla comunità di TO-Valdocco

Il parroco nominato sarà Don Gianmarco Pernice, già Incaricato del nostro Oratorio.

DOMENICA 31 AGOSTO Ore 10,30
Santa Messa in Parrocchia per un primo saluto con la comunità oratoriana e parrocchiale a Don Gianni e Don Valter che torneranno poi ad anno pastorale iniziato per un secondo saluto con tutta la comunità al completo.
I collegi docenti e i giovani dell’Istituto avranno modo di salutare Don Stefano e Don Gianfranco ad anno scolastico iniziato.

Per noi Salesiani l’Obbedienza al Superiore nel quale riconosciamo la volontà di Dio, è il segno della nostra completa disponibilità ad essere, lì dove il Signore ci chiama, segni e portatori dell’ amore di Dio ai giovani.
Accompagnateci con l’affetto e la preghiera, con la stima e l’amicizia tipici dello Spirito di Famiglia tanto caro a don Bosco.

Torino 19 agosto 2014

don Luca Barone
direttore Opera Salesiana Edoardo Agnelli

Pubblicato in NEWS

Goodbye e arrivederci

Si è concluso da poco l’anno formativo 2013-2014.
Le aule del CNOS FAP Agnelli sono (quasi) vuote, le pagelle (quasi) tutte consegnate, i tabelloni appesi.
Le officine di meccanica auto e meccanica industriale sono avvolte in un silenzio inusuale.
I torni e le frese, immobili e muti, sembrano dire: dove sono finiti tutti quei ragazzi chiassosi?

Dopo una calda, goduta e meritata festa di saluto, avvenuta il 10 giugno, abbiamo tirato i remi in barca, come si dice.
Le classi hanno finito, gli stage si sono conclusi, ci sono stati gli esami per le terze triennali e le seconde biennali.
Intanto, i formatori passano dall’altra parte della barricata: da dietro la cattedra si spostano sui banchi per formarsi a loro volta e aggiornarsi in vista di un nuovo anno di sfide formative.
Per loro il lavoro non è ancora terminato: si fanno le valutazioni sull’anno trascorso, si guarda con attenzione a quanto di buono è stato fatto, a quanto si poteva fare meglio. Si progetta il futuro per l’anno formativo che verrà.

E mentre succede tutto questo, nei corridoi del centro ha mosso i suoi primi passi il nuovo direttore della casa, don Luca Barone, al quale va il nostro saluto e i migliori auguri per questa nuova avventura.

Ma ora è tempo di vacanze e di meritato riposo.
Ci si rivede a settembre, carichi più che mai. Buone vacanze!

P.S: La chiusura ufficiale del centro sarà dal 28 luglio al 31 agosto.

don Luca(don Luca Barone)

Pubblicato in NEWS

Nürburgring 2015: una selezione per meccanici con la passione per il mondo delle corse.

foto01

Sabato 28 giugno, presso il Cfp dei Salesiani di Bra settore automotive, si è svolta la selezione per individuare quattro meccanici che potrebbero fare parte della squadra corse “Scuderia Cameron Glickenhaus” di New York. Il Team, di proprietà di James Glickenhaus, sta infatti progettando la costruzione di una vettura in esemplare unico che correrà la 24 ore del  Nürburgring nel giugno del 2015. Il progetto di selezione nasce dalla collaborazione tra l’Associazione Cnos-Fap ed il team.

Piene di entusiasmo  le parole di Franco Burdese:
” […] Ringrazio tutti voi che in vario modo avete partecipato alla riuscita di questo progetto. Come ha commentato nel suo intervento l’ing. Paolo Garella la selezione di sabato 28 giugno non è stata un reality. Vi siete messi in gioco, la giusta tensione non è mancata, ed avete messo in campo (forse sarebbe meglio dire “in pista”) tutto il vostro sapere tecnico e pratico. Sarà Paolo Garella a segnalarci il risultato della selezione e come già affermato da lui a fare le proposte a chi verrà selezionato. Questo è sintomo della serietà con cui si è affrontata questa esperienza. Dopo sabato 28 giugno tutti quanti noi abbiamo una tacca in più sul nostro curriculum esperienziale, naturalmente maturata in vario modo e con le aspettative che ognuno di noi si attendeva e a cui mirava.
Ringrazio i candidati per l’impegno e la pazienza, anche questa è un pregio.
Ringrazio chi ha selezionato per competenza e impegno professionale.
Ringrazio la casa di Bra che ci ha ospitati.
Ringrazio i direttori del CNOS FAP che hanno acconsentito alla nostra partecipazione ed in particolare chi ha creduto in questo progetto inviando alla selezione anche giovani che si sono confrontati con candidati più maturi.
Sarà mia cura, in collaborazione con Paolo Garella e Silvio Arlenghi, produrre un attestato che racconti anche quanto avete fatto. A tutti invieremo il proprio personalizzato.

[…] Grazie per questa bella esperienza. “

LUTTO AL “CNOS-FAP Rebaudengo”

Il nostro centro si stringe attorno alla comunità del CNOS FAP Rebaudengo in questo tristissimo momento per la scomparsa di Emanuele,  allievo della PRIMA AUTO BIENNALE, a causa di un tragico incidente e della successiva perdita di Raffaele Loggia, formatore tra i più anziani del centro, a causa di un malore.

Ci sentiamo vicini a loro e alle loro famiglie nelle preghiera.

“Le spine che ci pungono, nel tempo, saranno fiori per l’eternità.” (DON BOSCO)

Informazioni

I funerali di Emanuele si svolgeranno martedì 24 giugno, ore 15.30  presso la Parrocchia San Vincenzo de Paoli, via Milano, 59 – Settimo Torinese.

Pubblicato in NEWS

SECONDA FERMATA – VALDOCCO!

Schermata 2014-01-21 alle 17.44.53

Presso il centro CNOS FAP di Torino Valdocco nella mattinata di venerdì 24 gennaio al via un evento speciale per le sedi CNOS FAP di Torino: la SECONDA FERMATA del tram n. 4, un’occasione di festa, gioco, preghiera, riflessione e formazione per i ragazzi e i formatori dei centri di Torino.

Ma anche un’occasione per reiterare il messaggio di don Bosco e della formazione Salesiana nella nostra città.

La seconda tappa di un percorso che all’interno dell’anno formativo si muove idealmente tra le tre sedi: un percorso che si è aperto al Rebaudengo con l’inaugurazione dell’anno formativo, che a gennaio, mese di San Giovanni Bosco, sarà appunto al Valdocco e che si concluderà a maggio con la chiusura dell’anno formativo all’Agnelli.

Ecco il dettaglio della mattinata:

ore 8.15            Arrivo delle squadre di calcio di Rebaudengo e Agnelli

ore 8.30            Campo di calcio LA RIVINCITA: Sfida triangolare di calcio tra le rappresentative dei CNOS FAP di Torino: Rebaudengo, Valdocco e Agnelli. Calcio di inizio dell’Assessore Claudia Porchietto.

ore 9.30             Basilica – Momento di preghiera e breve intervento dell’Ispettore (o suo delegato) sulla figura di San Francesco di Sales.

ore 10.15          Teatro Valdocco Grande
Spettacolo/conferenza: Le professioni di oggi alla luce della storia di Don Bosco.
Presenta e conduce: Alberto Pellegrino con interventi comici di Luigi Cotichella

ore 11.50          Ringraziamento ufficiale Coadiutori Salesiani
Premiazione triangolare di calcio
Saluti

ore 12.15          Aperitivo