Festa delle famiglie: il grazie del direttore

  Cari Genitori, Cari Allievi Siamo giunti alla conclusione dell'anno formativo, un anno di lavoro denso di emozioni e mi sento in dovere di ringraziare tutti quelli che lo hanno vissuto quotidianamente con impegno. Non so se siamo riusciti a svolgere le attività di tutti i giorni i modo straordinario come vuole Don Bosco, ma so che ce l'abbiamo messa tutta! La festa di fine anno l'abbiamo battezzata “festa delle famiglie” perché siamo una grande famiglia: non saprei come descrivere diversamente coloro che vivono insieme dal lunedì al venerdì per 8 ore al giorno e più ... e spesso anche i sabati ... da settembre a giugno … se non che siamo una grande famiglia, all'interno di una ancora più grande che è quella dell'Agnelli a cui non è bastata la Basilica Superiore del Colle Don Bosco nel giorno della Santa Messa di fine anno per contenerla tutta. Siamo una grande famiglia dal mattino alle 8,00 quando li accogliamo, i vostri figli, i nostri ragazzi, davanti al cancello e in mensa che ci sia il sole o che piova ... Quando li soccorriamo per i piccoli malesseri o infortuni che possono avere. Quando li sproniamo uno ad uno perché si impegnino di più sia in aula che in officina. Quando vi chiamiamo al telefono (tutti i giorni!) perché qualcuno dei ragazzi non è arrivato al cfp e poi magari è solo in ritardo. Quando vi scriviamo sul diario per mettervi al corrente di cosa sta succedendo durante il percorso formativo o quando vi convochiamo perché c'è qualcosa che non va e cerchiamo insieme a voi una possibile soluzione. Grazie per la partecipazione di tutto l'anno, grazie per aver collaborato a questo complesso e meraviglioso lavoro educativo che abbiamo portato avanti insieme e che risponde al nome di Formazione Professionale Salesiana con la vostra presenza e la vostra puntualità. Insieme siamo andati lontano! Grazie per averci segnalato ciò che non ha funzionato, ci sarà molto utile nella verifica di fine anno per trovare soluzioni che possano migliorare il nostro servizio. Questo è il momento di dire grazie, ma anche di chiedere scusa a voi e vostri figli se non siamo riusciti ad essere Presenti in qualche situazione particolare di bisogno, se non siamo riusciti ad essere Puntuali nel dare il suggerimento giusto e se in qualche occasione la nostra Partecipazione ha mostrato il fianco alla stanchezza e non è riuscita ad interpretare le richieste che ci facevate, ma siamo sempre stati “sul pezzo” (i vostri figli) per portare avanti il loro progetto formativo teso a renderli autonomi nel loro operare e responsabili nelle loro scelte, seguendo il sistema preventivo di Don Bosco pur sapendo quanto questo sia uno spartito molto difficile da suonare. Son sicuro che ciascuno di voi genitori vorrà ringraziare per questo e per tanti altri motivi tutto il personale del Centro dai formatori alle segreteria per il lavoro che hanno svolto e per come l'hanno svolto: diversi lo hanno già fatto! Grazie anche di questo. Io a loro dico Grazie nominandoli uno per uno: grazie a Luigi, Mohamed, Maurizio e Gaetano. grazie a Roberto, Giuliano, Enrico, Alex e Tony. grazie a Stefano, Monica, Simone, Giorgio, Daniela e Fabio. grazie a Mino e Stefano. grazie a Annalisa, Giovanni, Andrea e Sebastiano. grazie a Lucia, Elena ed Elena. Tutto questo lo consegno nelle mani di chi in questa casa salesiana dell'Agnelli ci vive perché ha scelto di spendere la sua vita seguendo "a tempo pieno" le orme di Don Bosco: i Salesiani e a loro dico grazie per come ci hanno supportati. Don Luca, il direttore dell'Opera. Torino, 12 giugno 2015 Se vuoi vedere o scaricare il documento originale: Grazie del direttore alle famiglie