Un “Buongiorno” speciale all’Agnelli: l’incontro con don Vincenzo Rosso.

IMG_0278

Questa mattina, mercoledì 30 novembre, don Vincenzo Rosso, diacono prossimo al sacerdozio, ha raccontato la sua esperienza ai ragazzi della formazione professionale dell’Agnelli.

Tanti i momenti importanti del suo percorso che lo hanno portato alla scelta della vita consacrata salesiana: dal calcio professionista all’animazione in oratorio, dall’esperienza missionaria, che gli ha dato una maggiore consapevolezza, alle uscite con gli amici: tanti incontri importanti ma anche le difficoltà di essere un giovane come tanti altri!

Sono tre gli aspetti importanti che don Vincenzo sottolinea:

  1. Fare qualcosa per gli altri: è sempre un’esperienza bella mettere a disposizione delle persone le proprie qualità.
    “Nell’animazione ho scoperto un senso di gratificazione che non avevo mai provato”.
  2. Fidarsi: la società ci dice che dobbiamo e possiamo essere quello che vogliamo, ci sono tante persone che ci circondano ma solo di alcune di loro ci si può fidare veramente. Ma fidarsi vuol dire anche essere accompagnati.
    “I salesiani e i formatori sono qui per voi!”
  3. Imparare a dire dei NO: nella vita non bisogna per forza provare tutto.
    “Essere capaci di dire di no significa essere maturi”.

Nel ringraziare don Vincenzo per la sua intensa testimonianza di fede, lo affidiamo a Maria Ausiliatrice affinché possa essere un modello per i tanti giovani che incontrerà nella sua vita da sacerdote.

Per chi volesse condividere questo momento importante con don Vincenzo, l’appuntamento è per SABATO 10 dicembre alle 15 nella Basilica di Maria Ausiliatrice (piazza Maria Ausiliatrice, Torino) per l’ordinazione sacerdotale.

GRAZIE e BUON CAMMINO!

IMG_0274 IMG_0275

L’Agnelli e il metodo di don Bosco, l’intervista alla Voce del Popolo

Head articolo VdP

“Oggi don Bosco farebbe così” titola la Voce del Popolo in un articolo uscito settimana scorsa e che punta l’obiettivo proprio sulle attività del nostro centro di formazione professionale e della casa salesiana Agnelli.
Uno scorcio sul lavoro che tutti i giorni i salesiani e i formatori dell’Agnelli portano avanti insieme ai ragazzi nel percorso della formazione professionale.

Qui l’articolo completo:

Articolo_Voce_del_Popolo

CnosFap Agnelli, il primo centro riconosciuto da Magneti Marelli

IMG_6931

Nel mese marzo, prima della partenza per gli stage dei ragazzi prossimi alla qualifica, il centro di formazione professionale Agnelli è stato teatro di un’iniziativa promossa da Magneti Marelli: l‘Agnelli è stato scelto (primo centro in Italia) come istituto selezionato per la formazione professionale dalla nota multinazionale leader nella progettazione e produzione di componenti per autoveicoli.

A consegnare la targa al direttore, ingegner Roberto Cavaglià, in presenza del direttore della casa don Luca Barone, è arrivato dalla sede di Corbetta della magneti marelli il dott. Vincenzo Giaccone, Check Star Europe Manager e responsabile After Market.
Parlando della formazione professionale, il dott.Giacone ha dichiarato:
“I protocolli d’intesa siglati con queste scuole riflettono la volontà della Nostra azienda di essere riferimento nella crescita formativa e professionale di giovani promesse del mondo dell’autoriparazione. Quale modo migliore dunque se non quello di trovarsi in prima linea nell’ambito dell’istruzione, a fianco della scuola, contribuendo a questa crescita, con la trasmissione di esperienze aziendali e di un ampio know-how tecnologico e gestionale, di una formazione sempre allineata alle richieste del mercato automotive cercando di ridurre il gap esistente tra mondo scolastico e mondo del lavoro” 

Un successo per il nostro centro e l’ennesima conferma che la partnership tra formazione e aziende è un pilastro fondamentale per la crescita dei giovani e per il loro inserimento nel mondo del lavoro.