“Fast and accurate”, il concorso nazionale Automotive all’Agnelli

  Si svolgerà proprio a casa nostra, dall'8 al 12 aprile, l'edizione 2019 del Concorso Nazionale CNOS-FAP del Settore Automotive. Il Centro di formazione Professionale Agnelli ospiterà nella sua nuova officina Tech Pro 2, inaugurata poche settimane fa, 17 ragazzi da tutti i centri di formazione d'Italia per una settimana ricca di eventi, sfide, cultura e attività, fino alla premiazione che si terrà venerdì. Tutte le info sul sito dei concorsi nazionali. Un benvenuto a tutti i partecipanti, gli accompagnatori e le aziende che parteciperanno al concorso e un grosso in bocca al lupo ai 17 allievi selezionati!

In partenza il corso base di saldatura, ultimi posti disponibili!

Giovedì 14 marzo partirà presso il nostro Centro di Formazione Professionale un corso di saldatura base a libero mercato. Per chi fosse interessato c'è ancora qualche posto disponibile!
Ecco i dettagli:
Corso: Elementi di saldatura TIG-MIG/MAG-Elettrodo rivestito
Durata: 40 ore
Frequenza settimanale:martedì e giovedì dalle 18.00 alle 21.00, sabato dalle 8.30 alle 12.30
Data inizio: giovedì 14 marzo 2019
Sede: Cnosfap Torino Agnelli, corso Unione Sovietica 312
Costo: € 671,00 IVA inclusa per quota iscrizione e rilascio attestato di frequenza
+ € 61,00 IVA inclusa per i Dispositivi di Protezione Individuale
Per info
Segreteria:  info.agnelli@cnosfap.net - 011/6198411

Corsi Welding Engineer (IWE), Welding Technologist (IWT) e Welding Specialist (IWS).

Data la ormai prolungata collaborazione con l'Istituto Italiano di Saldatura, ci pregiamo fare da tramite per promuovere questi corsi per la qualificazione dei Coordinatori di Saldatura in accordo alle linee guida IIW ed EWF, in collaborazione con l'Istituto Italiano della Saldatura (IIS) di Genova. Prossime date: tra il 13 marzo e il 29 novembre 2019, in base al percorso formativo scelto. Per maggiori info consultate il sito www.coccoconsulenza.it oppure scaricate il PDF: Corso IWE Rivoli

La lettera di don Claudio Belfiore per la festa di don Bosco

A tutti i nostri allievi/e,

alle loro famiglie

e ai docenti e formatori

 

Torino, 27 gennaio 2019

Carissimi giovani, genitori, educatori, docenti e formatori, questa lettera si colloca al centro dell’anno scolastico-pastorale, nel cuore dello spirito salesiano, nella settimana in cui festeggiamo il nostro caro Don Bosco. Tutto quello che siamo e facciamo si può riassumere in una delle sue frasi più famose: «Ho solo un desiderio: vedervi felici nel tempo e nell’eternità». Sono le parole di un educatore appassionato, di un uomo e di un prete che ha consacrato tutta la sua vita alla piena e totale felicità dei giovani. Cari ragazzi e cari giovani, vogliamo che il desiderio di Don Bosco sia il desiderio dei salesiani, dei docenti, dei formatori, dei genitori, di tutte le figure adulte che camminano con voi e a cui il Signore vi ha affidati. Lo so, ci stiamo prendendo un impegno. A dir il vero rinnoviamo il nostro impegno, proprio in occasione della festa di Don Bosco. Perché questa missione ci è già stata affidata e noi l’abbiamo accettata: nel giorno della professione e ordinazione sacerdotale, in occasione dell’assunzione come docenti, formatori ed educatori all’Agnelli, quando siete nati e i vostri genitori hanno desiderato per voi una vita bella e felice. Ci siamo presi un impegno, e non ci tiriamo indietro. Come Don Bosco diciamo: fino all’ultimo mio respiro! Caro ragazzo/a e caro giovane, desideriamo e vogliamo la tua felicità. Cerchiamo di fare del nostro meglio per riuscirci, consapevoli dei nostri limiti. Per questo faccio mie le parole di Papa Francesco: «per favore, non dimenticarti di pregare per noi». Abbiamo bisogno della tua preghiera, per fare bene quello che dobbiamo fare. E il nostro impegno di adulti per la tua felicità? Per prima cosa ci impegniamo a pregare per te, per ognuno di voi. E ti assicuro che non è poca cosa. Don Bosco lo spiegava in questo modo: «Mia madre mi ha insegnato che quando si prega, da due grani nascono quattro spighe; se invece non si prega, da quattro grani nascono due spighe sole». Vuoi sapere perché oggi c’è carenza di felicità? Perché c’è poca preghiera! E poi, caro ragazzo/a e caro giovane, vorrei condividere con te un'altra riflessione. Prova a pensare: perché ti chiediamo di impegnarti a scuola, di essere fedele al tuo dovere, di non essere pigro nel giocare e nel fare i compiti? E perché ti diciamo di dare tempo alla preghiera e a Gesù, di essere rispettoso dei tuoi compagni, di non cadere nei vizi dell’alcool, del fumo e del facile divertimento? Perché vogliamo la tua vera felicità, non quella che prima ti illude e poi ti lascia l’amara delusione di non essere più te stesso e il tormento del male che ti sei fatto e hai fatto ad altri. La felicità è una cosa seria. Non è “sballarsi” o “fare i fighi”. La vera felicità tiene e permane anche nei momenti difficili e di fronte all’impegno e al sacrificio. Anzi, in queste occasioni essa aumenta d’intensità e trae forza dalle situazioni avverse. Vuoi fare un regalo a Don Bosco? Sii felice! Vuoi fare un regalo a te stesso? Fidati di Don Bosco! Ti insegno un modo per capire se sei sulla strada giusta: se ascoltando il tuo cuore puoi dire che sei felice, procedi tranquillo. Noi adulti pregheremo per te e ci daremo da fare perché tu sia «felice nel tempo e nell’eternità». Sempre. Don Claudio Belfiore Direttore

Ultimo Open Day sabato 19 gennaio!

Ultimo Open Day, ultima occasione per osservare e visitare da vicino il nostro Centro di Formazione Professionale, in vista della scadenza delle iscrizioni on line per le superiori che sarà giovedì 31 gennaio. Ma sarà anche il primo Open Day in cui sarà possibile visitare i nuovi spazi, le officine don Bosco, appena inaugurati, e non solo: potrete conoscere i servizi che offre lo Sportello Lavoro, l'offerta formativa ma anche le scuole medie, l'ITI e il liceo. Non mancate!  

Al via le iscrizioni on line per le superiori

Dalle ore 8.00 di lunedì 7 gennaio sino alle ore 20.00 di giovedì 31 gennaio 2019, come previsto dall’annuale circolare diffusa nelle scorse settimane dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca sono aperte le iscrizioni alle classi prime delle scuole primarie e secondarie di primo e di secondo grado.
Per coloro i quali hanno già un’identità digitale SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) non ci sarà bisogno di registrarsi nuovamente: potranno utilizzare le vecchie credenziali per accedere al portale delle iscrizioni senza effettuare prima la registrazione.
Per effettuare l’iscrizione è necessario collegarsi al sito www.iscrizioni.istruzione.it
Sono tre i percorsi triennali del nostro centro di formazione professionale:
- Operatore alla riparazione dei veicoli a motore
- Operatore meccanico - costruzioni su MU e a controllo numerico
- Operatore meccanico - saldocarpenteria
---
Chi deve iscriversi? 
Le iscrizioni on line, si legge, riguardano le classi prime delle scuole primarie e secondarie di primo e di secondo grado. Sono obbligatorie per le scuole statali e facoltative per le paritarie. La modalità via web potrà essere utilizzata anche per l’iscrizione ai corsi di istruzione e formazione dei Centri di formazione professionale regionali delle Regioni che hanno aderito al sistema (Lazio, Liguria, Lombardia, Molise, Piemonte, Sicilia e Veneto).
Iscrizione 
Segnaliamo alle famiglie intenzionate ad iscrivere i propri figli presso il nostro Centro di Formazione Professionale che il codice meccanografico della nostra scuola è il seguente: TOCF02800P Ricordiamo che è obbligatorio indicare una scuola superiore come scelta opzionale e che è opportuno fare una seconda scelta in un altro CFP vicino. Segnaliamo che in caso di iscrizioni in eccedenza, i candidati verranno accettati secondo le seguenti priorità: - ETÀ ANAGRAFICA: nati dal 1 gennaio 2005 con percorso regolare di studi; - COLLOQUIO DELLA FAMIGLIA CON IL CENTRO FORMAZIONE PROFESSIONALE: colloquio con l'orientatore e accettazione del ‘Progetto educativo’; - DISTANZA GEOGRAFICA DAL CENTRO FORMAZIONE PROFESSIONALE: priorità a chi abita e/o lavora più vicino. Per gli allievi con disabilità occorre consegnare in segreteria la CERTIFICAZIONE AGGIORNATA con la dichiarazione di idoneità al lavoro nel laboratorio specifico per l’indirizzo scelto entro il termine ministeriale di accettazione della domanda. La domanda sarà considerata non valida in caso di dichiarazione mendace rispetto alla disabilità.

Open day e inaugurazione, un grande successo

Sabato si è svolto il terzo open day all'Agnelli e alle 12 è stato inaugurato il laboratorio automotive, le nuove officine don Bosco. Grande presenza degli allievi, delle famiglie, delle aziende e delle istituzioni in una giornata che ha visto nascere un nuovo spazio di formazione per gli allievi del CFP. Un grazie anche ai giornalisti e fotografi presenti! La parola alla direttrice del centro, Erika Naretto: "Ieri (sabato, ndr) una scarica di adrenalina ha attraversato il CFP AGNELLI! Abbiamo lavorato tanto e siamo soddisfatti della riuscita di una mattina di Open Day importante...perché abbiamo accolto 20 nuovi ragazzi iscritti per il prossimo anno...e soprattutto siamo felici di aver inaugurato un nuovo spazio, accogliente e tecnicamente avanzato come la nuova Auto officina Don Bosco, in cui i nostri allievi potranno imparare in sicurezza e diventare i meccanici del futuro, secondo gli insegnamenti di S.Giovanni Bosco. Grazie a tutti i miei colleghi del Settore Automotive, inclusi i neo pensionati, per il lavoro e la dedizione di questi mesi per raggiungere questo bel traguardo. Grazie a voi Ragazzi, che siete stati eccezionali come sempre e ci avete supportato per realizzare questo nuovo spazio, dedicato ad ognuno di voi. E grazie a Don Claudio Belfiore, che è sempre al nostro fianco quando c’è una sfida da vincere. Grazie a Don Enrico Peretti che è arrivato da Roma per fare il tifo per noi. Grazie al Dr. Vito Matera del Progetto Tech Pro 2 e al Dr. Vincenzo Giaccone per la loro presenza e per aver creduto nel CFP AGNELLI quando ancora era agli albori. Grazie alle Istituzioni Regionali e Metropolitane, rappresentate ieri dall’Assessore Regionale Gianna Pentenero e dal Consigliere Delegato alla FP della Città Metropolitana di Torino Dr. Dimitri De Vita, per la loro presenza di sabato mattina (!!!) e per il sostegno che forniscono alla Formazione Professionale che in Piemonte è un’eccellenza. Grazie alla nostra guida, spirituale e non solo, il nostro Ispettore Don Enrico Stasi, per aver sostenuto i progetti di sviluppo del CFP all’interno dell’Istituto Internazionale Edoardo Agnelli. Un obiettivo raggiunto per continuare a crescere insieme e a migliorare, ma nuove sfide ci aspettano: il rifacimento del Settore Saldocarpenteria nel 2019. Investimenti importanti per vincere la Sfida più importante: formare Buoni Cristiani e Onesti Cittadini. Oggi riposiamo...da domani si riparte!"